News
CIV – Supersport: Dionisi su Metzeler Racetec, secondo

30 aprile 2012

CIV – Supersport: Dionisi su Metzeler Racetec, secondo

Il circuito di Monza non lascia scampo alle scie! Minore è la cilindrata, maggiori sono le chance che si profili un arrivo in volata. Il tracciato, infatti, nonostante l’escalation dei cavalli delle motociclette moderne, è estremamente veloce tant’è che anche questo weekend, nella categoria Supersport del Campionato Italiano Velocità, il risultato finale è stato deciso per soli 117 millesimi di secondo. Al termine dei 14 giri di gara, sul traguardo, Bernardino Lombardi ha preceduto Ilario Dionisi e Mirko Giansanti.

 

La gara è stata decisa negli ultimi due giri. Ilario Dionisi, pilota Metzeler e campione in carica, insieme ai due portacolori Kawasaki, Mirko Giansanti e Stefano Cruciani, e al campano Dino Lombardi si sono contesi la vittoria sino al penultimo giro, quando un rallentamento improvviso della moto di Cruciani ha creato un attimo di tensione tra i piloti che seguivano in scia. All’uscita della prima variante, infatti, Cruciani si è dovuto ritirare per la rottura del motore rischiando di coinvolgere involontariamente Dionisi e Giansanti, che lo seguivano nell’ordine. Nella manovra i due hanno lasciato il gas permettendo a Lombardi di guadagnare un vantaggio esiguo ma sufficiente per impedire a Dionisi di rifarsi sotto.

 

Il campione in carica, dopo aver rischiato di tamponare Cruciani, ha ripreso la concentrazione e ha tentato il tutto per tutto per conquistare la vittoria che gli è mancata di un soffio. Grazie ai venti punti centrati oggi Ilario Diosini è tornato in testa alla classifica generale (sette punti di vantaggio su Giansanti).

 

Al quarto posto si è classificato Marco Faccani (in sella alla Honda Velmotor) che è riuscito ad avere la meglio sul suo compagno di squadra Mattia Tarozzi. Alle loro spalle, dal sesto al decimo posto: Dell’Omo, Gramigni, Segoni e Boscoscuro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>