Motorsport
I re dell’Enduro!

13 maggio 2014

I re dell’Enduro!

Vi presentiamo il team che sta dominando il Campionato Mondiale Enduro 2014, reduce da una serie di successi anche nell’ultima tappa svoltasi in Grecia.
Qui trovate i risultati di tutte le classi della gara in terra ellenica: http://www.enduro-abc.com/index.php?model=results&champ_id=8

 

 

Ecco i protagonisti di questo successo:

Team:  KTM Enduro Factory Team

Piloti: Cristophe Nambotin (E1), nato il 07/01/1984, 2 volte Campione del Mondo, 50 vittorie e 22 podi nel Mondiale Enduro.

Cristobal Guerrero (E1), nato il 05/04/1984, Campione del Mondo Junior, 5 vittorie, 46 podi.

Antoine Meo (E2), nato 29/08/1984, 4 volte Campione del Mondo, 50 vittorie e 21 podi.

Ivan Cervantes (E3), nato il 02/05/1982, 4 volte Campione del Mondo, 1 volta Campione del mondo SuperEnduro, 66 vittorie, 67 podi.

Matthew Phillips (E3), nato il 21/06/1991, Campione del Mondo Junior.

 

 

Il Campionato Mondiale Enduro è arrivato alla terza tappa: questo weekend si è corso in Grecia, a Kalambanka, dove il team KTM Factory è stato protagonista in tutte le classi, dimostrando un ottimo feeling tra i piloti e le moto austriache.

Ci aspettano altre quattro gare e nel mondo delle corse tutto può cambiare molto rapidamente per cui ancora non vi è nulla di certo, ma già un dominatore assoluto si è affermato in tutte le classi: il team ufficiale KTM.

La Casa di Mattighofen ha schierato cinque piloti nelle tre classi, si tratta di top rider in sella a moto curate direttamente dal costruttore austriaco e gommate Metzeler, per cui il risultato non stupisce più di tanto. Questo breve excursus sulle gare finora disputate dà l’dea del dominio esercitato da questo team gommato Metzeler.

Nella E1 Cristophe Nambotin primo in entrambe le manche in Spagna, risultato che ha bissato in Portogallo. In classifica è quindi a punteggio pieno (80 punti), seguito a distanza dal compagno di squadra Cristobal Guerrero (60 ounti), che condivide la seconda posizione in campionato con Eero Temes (TM). Nambotin è il campione in carica della classe E3, vinta l’anno scorso (e nel 2010), e vuole replicare la propria superiorità anche con la quarto di litro a quattro tempi, per cui aspettiamoci una grande prestazione del francese anche nel GP di Grecia, dove potrebbe accumulare punti pesanti per il risultato finale in campionato.

Nella prime due gare dell E2 Antoine Meo conduce con 79 punti il terzetto di francesi in testa alla classifica. Meo ha fatto capire agli avversari che dovranno fare i conti con lui per tutto il campionato: in Spagna ha chiuso con 1° e un 2° posto, in Portogallo non ha lasciato spazio a repliche, conquistando il gradino più alto del podio in entrambe le giornate di gara.

La massima cilindrata E3 è il regno di Ivan Cervantes che sinora non ha lasciato agli avversari nemmeno le briciole, vincendo tutte le manche di entrambi gli appuntamenti iberici. Conduce la classifica con 80 punti, seguito dal giovanissimo australiano compagno di team Matthew Phillips. Matt è un “classe 1991” e ha al suo attivo il primo posto nell’EWC Junior Championship. Questa stagione da pilota ufficiale nel team più accreditato del mondiale è fondamentale per Matthew, che sta ripagando la fiducia accordatagli grazie ai risultati sul campo mantenendosi a 16 punti dal formidabile Cervantes.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *