Prodotto
Racetec RR: i motivi di un successo!

03 novembre 2015

Racetec RR: i motivi di un successo!

Dopo le vittorie al Tourist Trophy 2015 di Ian Hutchinson nella Supersport e Superstock e nelle più importanti competizioni di velocità di livello internazionale, le Racetec RR hanno raccolto un altro un altro importante riconoscimento, questa volta dalla rivista inglese MCN, una delle più prestigiose al mondo sia nella versione cartacea sia in quella on-line.

Il premio è stato attribuito al termine di un tiratissimo confronto che si è svolto su strada e sul circuito spagnolo di Jerez della Frontera, uno dei tracciati più probanti del circuito della MotoGP per le sue curve velocissime e per i dislivelli che lo caratterizzano, dove le Racetec RR hanno staccato il miglior tempo assoluto sul giro.

La mescola K3 si è confermata come la più  versatile tra le tre disponibili (le altre, specialistiche, sono le K2 e K1, tutte omologate per l’uso stradale). Le sportive di ultima generazione e i veloci tester di MCN hanno portato al limite le Racetec RR, utilizzate con pressioni stradali per uniformare al massimo il confronto con i blasonati concorrenti: Pirelli DIABLO Supercorsa SP, Bridgestone Battlax RS10, Dunlop Sportmax GP Racer D211, Continental ContiRaceAttack Comp e Michelin Power Supersport.

Quel che più è piaciuto delle Racetec RR ai piloti impegnati nella comparativa è stata l’estrema adattabilità delle gomme Metzeler all’uso stradale e a quello in pista, un risultato raggiunto grazie alle tecnologie di ultima generazione utilizzate dalla Casa dell’Elefantino.

La carcassa a rigidezza variabile, l’utilizzo del filo di acciaio deposto a 0° (nel senso di rotolamento dello pneumatico) con tensionamento differente a seconda della zona del profilo sulla sommità delle tele di sostegno, i nuovi polimeri utilizzati per le mescole e i profili rifiniti con una tecnologia rivoluzionaria che garantisce la massima precisone dimensionale, costituiscono un insieme in grado di offrire prestazioni eccezionali. Grazie a queste tecnologie coperte da brevetti internazionali, il tempo di raggiungimento della temperatura di esercizio è stato drasticamente ridotto, mentre il grip a centro curva e in frenata e la capacità di trasferire a terra le potenze da Superbike delle moto in commercio, hanno raggiunto valori impensabili sino a poco tempo fa, rendendo accessibili ai motociclisti che usano la propria sportiva su strada e nei track day le prestazioni riservate alle gomme destinate unicamente all’utilizzo racing. Altro aspetto importante rilevato nel corso del confronto: le performance massime sono state raggiunte senza ricorrere a pressioni di utilizzo molto basse, richieste dalle coperture sportive di vecchia generazione per l’uso in circuito. Questo stratagemma aumenta l’area di impronta a terra ma diminuisce drasticamente la maneggevolezza della moto su strada e nei circuiti lenti, che è invece una delle doti principali delle Racetec RR, raggiunta grazie ai profili utilizzati per l’anteriore. Le Racetec RR garantiscono infatti un’ottimo feedback al pilota proprio nella delicata fase di discesa in piega. Il premio attribuito alle Racetec RR da Motorcycle News farà bella mostra di sé nella collezione di trofei vinti da Metzeler nelle diverse discipline motociclistiche, un riconoscimento per il grande lavoro svolto sulle piste di tutto il mondo dai tecnici e dai collaudatori dell’Elefantino!

Nella gallery fotografica, il premio conquistato dalle Metzeler Racetec RR consegnato da James Ellwood, della prestigiosa rivista inglese MCN, a Simon Carter che riceve l’ambito riconoscimento per conto di Metzeler; le Racetec in tutta la loro aggressività e bellezza tecnica, e alcune splendide immagini delle Racetec RR montate sulla muscle-naked KTM 1290R

e sulla supersportiva BMW S 1000 RR.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *